Stasera

Oggi un negozio di vestiti usati anni ’70. Non mettevo occhiali da sole da anni, allora li usavo quando friggevo a fiamma troppo alta e gli schizzi d’olio mi minacciavano.

Gli anni successivi imparai a regolare la fiamma e misi via gli occhiali.

Stasera torno a casa di mia madre. Che ha regalato un cattivo libro a mio fratello.

Stasera torno e dovrei mollare qui i pensieri. Cancellare. Sorridere, come non ci fosse un motivo diverso che sorridere.

E fare finta non faccia male, che, si sa, sono un duro.

Gli iraniani scrivono cose strane, interessanti.

E ci sono canzoni, che sono particolari.

Canzoni particolari

Leave a Reply

%d bloggers like this: