Sedicesimi

Ogni persona che incontro e da cui poi mi separo, ognuno alla ricerca dei propri buoni sentieri, ogni esperienza che escludo per viverne un’altra.

Per nessuna, per nessuna di queste ho un rimpianto, un desiderio di cambiare la mia scelta.

Per tutte e per ognuna di queste ho un pezzo di cuore che l’osserva e la prega di perdonarmi. A ognuno di queste sono affezionato e ho bisogno di vederla vivere, anche se solo nel mio cuore.

Mi ritrovo quindi il cuore in sedicesimi, i pezzi sparsi per le vie e i sentieri e le diramazioni infinite di una vita che adoro e che nei mesi colleziona nuove sfumature, che la decorano e mi incrinano per la commozione.

Eppure non succede mai che non mi rimanga abbastanza cuore, che perda la voglia di innamorarmi di un’idea, di un concetto, di un rapporto, di un’amicizia, di un’abitudine, di un luogo. Perché io ci credo. Questo è ciò che sono e non l’ho perso, nonostante questo.

Questa è la mia vittoria e la cosa che più contava.

Leave a Reply

%d bloggers like this: