Scatole

Ho ancora delle scatole in cui avevo messo via le cose che avevo in camera a Karlsruhe. Non ho mai avuto tempo e modo di aprirle, se non quando era passato troppo tempo e quella vita non mi apparteneva più. Ce n’è una che sprigiona un odore fortissimo di chiodi di garofano quando la apro, li avevo presi per fare il vin brulé. C’è il tagliaunghie che non riuscivo a trovare in Germania.

Leave a Reply

%d bloggers like this: