Pensando all’Italia

Sono un Italiano che vive al Nord e, come molti credo, qualche pregiudizio su una parte del paese confesso di avercelo… é che sono razionale e le statistiche su criminalità, corruzione, evasione fiscale, false pensioni di invalidità eccetera non mi riesce di ignorarle. Però.

Però poi pensi alla situazione della Spagna e della Catalogna ad esempio, a parlare lingue diverse, a odiarsi, a desiderare di cancellare la loro unità e dividersi in staterelli egoisti dai confini stretti. E ringrazio che in Italia non sia così.

Che paese meraviglioso che è questo, capace di racchiudere in un’unica nazione Catania, Trieste, Roma, Aosta. E la splendida Torino, ovviamente. E farlo con un’unica lingua.

Con spazi così ampi ed eterogenei c’è di che far viaggiare la mente. Potresti spenderci una vita girando in Italia e non colmarti mai gli occhi con tutte le sue diverse bellezze, le sue storie infinite, i suoi caratteri complementari.

Come? Mi chiedo come sia possibile non amarlo questo Paese.

Viva l’Italia.

1 Comment

  1. Babyjan
    21 Aug, 2011

    Condivido pienamente, e lo dico il giorno seguente il ritorno da due settimane di immersione nei profumi, i sapori e i paesaggi incantevoli del Gargano. :)

Leave a Reply

%d bloggers like this: