Emozioni

Iera sera è stata una serata molto emozionante.

C’erano il Poeta, c’erano due fratelli amici d’infanzia. C’erano il buon Luca e Shalini.

E dunque pare che andrò a un matrimonio in India e che andrò al mio primo addio al celibato. Ed è bello esserci stati la sera che si sono conosciuti. Che persone stupende. Luca è una di quelle persone che è un onore conoscere, è la prova vivente che si può essere persone migliori. E Shalini da subito mi ha colpito. Cavolo. Bravi.

Che poi è il secondo matrimonio in programma per l’autunno.

Chissà se ci andrò accompagnato.

È stato bello sentire che il Poeta si è laureato, si è ri-torinesizzato dopo anni di esilio triestino. È stato bello parlare delle nostre storie passate, tutti assieme, delle cicatrici raccolte. Matteo è però troppo maturo. Smettila di studiare le robe della mente, fai cazzate anche tu.

C’erano un mio omonimo che ai tempi del liceo usciva con la compagna di classe che mi piaceva. E quindi l’avrò odiato di default all’epoca. Si è parlato tutta la sera. Visioni della vita diverse ma non così tanto. È stato interessante.

Si è fatto invariabilmente tardi. Le occhiaie perenni stanno a dire che si riposerà poi, quando ce ne sarà tempo, rigidi e freddi.

Tornando a casa mangiavo i cioccolatini che mi aveva lasciato Alf. Buonissimi, per altro. La strada scorreva proprio bene, la stanchezza e le emozioni si mescolavano. Mi piace guidare di notte.

Continuo questo viaggio verso la fine del 2011. Domani mattina parto. Stasera però birrozza.

Nel 2010 sono sopravvissuto: ne sono uscito fuori vivo.
Nel 2011 ho tastato l’acqua, mi sono rimesso in moto ma finora ho scherzato, ho giocato a prendere le misure.
Il 2012 è il mio anno. Preparatevi ai fuochi d’artificio.

Grande Tomasson, sempre il migliore.

2 Comments

  1. Babyjan
    28 Dec, 2011

    Buona fine 2011, saluta anche Camille!

  2. admin
    28 Dec, 2011

    Grazie :D

Leave a Reply

%d bloggers like this: