Durham

Sono tornato dalla conferenza. Da quell’accento da Nord Inghilterra. Da quel luogo che è la sintesi degli stereotipi sugli inglese.

L’università e la città di Durham sono posti tratti a forza dalla saga di Henry Potter. Ho dormito al Gray College, il cui simbolo è una fenice. Ho bevuto birra spillata con la pompa, mica con l’aggiunta di anidride carbonica.

Ho parlato con gente dai mille accenti inglesi, e ho parlato di fronte a loro.

Non è andata male questa presentazione, anzi, direi che le domande mi stuzzicano.

E così cinque voli dopo rieccomi qua.


5 thoughts on “Durham

    • Non sono un esperto di H* Potter, si vede :D ?

      La frase non era su un CD ma su un sottotazza da the che ti facevano trovare in stanza. Very classy.

      • Ahah! Non so dove l’ho visto il cd in effetti! :P Forse ho immaginato un cd di benvenuto con le immagini della città…sarebbe stata un’idea altrettanto carina ;)

Leave a Reply

Your email address will not be published.