Decisioni

Ieri sera c’era Brandy, in breve visita dall’Olanda. E c’era Giorgì anche, che la Giorgì, mi avvisa Davide, ha buona memoria. E la Giorgì mi racconta questi aneddoti, di quel che ho fatto, probabilmente un po’ brillo, qualche anno fa. E davvero mi stupisco ogni volta. Forse non sono un esempio di moralità da brillo, però cavolo, sono simpatico :D

E quindi al mattino sono lì con la mia camicia anni ’70, occhiali da sole, che non ne portavo da quelle vacanze a Biot. E lì in quella strada di campagna, col sole e l’erba verde, c’è un ragazzo che siede sul bordo del bagagliaio: da quanto tempo non lo faccio più?

E allora penso che ho preso una decisione: io non diventerò vecchio, diventerò vintage.

Che poi come ho fatto per mesi senza autoradio, i suoni acidi e la voce sgraziata di Rino Gaetano. Cosa pensavo di fare? Di pensarci in quel silenzio?

Al compleanno della zia Rosina

Davida a 24 anni ha fatto un coast to coast negli Stati Uniti. Io dov’ero quando passavano i miei 24 anni? Al Poli?

Che poi ieri ho visto feluche in Piazza Castello e mi son fermato a fare due chiacchiere.

E poi stasera si vede Dano e il Sudamerica negli occhi, e magari ci spiega un po’ cos’è la Vita. E chissà che l’odore non ci spaventi.

E poi qualche giorno fra Durham e gli aeroporti.

E’ passato il treno m’ha guardato il treno
s’è scordato il treno ma io ho già bevuto
il treno non passa ancora eppure io l’aspetto

2 Comments

  1. Giorgì
    9 Apr, 2011

    quando vuoi te ne racconto altri di aneddoti :D

    • admin
      9 Apr, 2011

      prima faccio i conti con questo, dopo voglio sentire gli altri :D

Leave a Reply

%d bloggers like this: