Where

Il punto è che… la insoddisfabile natura umana?
Perchè io ci sto bene in questa mia bolla. Sono allegro, vivo e respiro. I giorni, la birra scorre a fiumi, le preoccupazioni sono echi lontani

With your feet on the air and your head on the ground
Try this trick and spin it, yeah
Your head will collapse if there’s nothing in it
And you’ll ask yourself

eppur di tanto in tanto scorgo i confini di questo mio stato, e guardo che c’è fuori.
Curiosità più che altro.

Where is my mind?
Where is my mind?
Where is my mind?
Way out in the water, see it swimming

a farci caso mi son lasciato andare a questo mio galleggiare fra i giorni, semplicemente vivendo. Una parte di me però si ricorda
di traguardi, aspettative, tensioni al futuro, ad un approdo. Ad un mondo che non adoravo. Mi accorgo di non coltivare interessi
nè passioni, non dedicarmi a niente che non sia l’essere felicemente vivo. Qualcosa di nuovo per me. Non credevo di poter diventare
così, sembrava una sfida ed è solo per questo che mi sono divertito un’altra volta a cambiare. E ora qual’è il mio prossimo obbiettivo?

I was swimming in the Caribbean
Animals were hiding behind the rock
Except for little fish
When they told me east is west trying to talk to me, to me, to me

Me lo chiedo con una calma estrema, continuando a galleggiare quassù…

1 Comment

  1. justine
    13 Nov, 2006

    james blunt

Leave a Reply

%d bloggers like this: