Vette e valli

Lo dicono quelli che mi conoscono che io sono un uomo degli estremi. Ho alti e bassi molto forti, sbalzi di umore, cambiamenti repentini. A volte faccio cose fuori dal personaggio, per il gusto di riderci poi su. Per non sapere mai bene che apsettarmi da me stesso. 

Ho avuto momenti di gioia immensa. A volte dovunque mi trovi, mi sento crescere dentro un sorriso enorme, e non posso che lasciarlo esplodere. A volte ho il bisogno di abbracciare chi ho intorno. Claudio e Daniele più spesso degli altri. A volte pagherei da bere fino a notte fonda e adorerei il suono della voce di chi mi racconta la sua storia.

Ho momenti di disperazione assoluta. A me sembrano un mezzo necessario per rinascere, per accumulare e tornare ad esplodere. A volte il dolore travalica le sponde ed è difficile incanalarlo, nonostante l’esperienza. Ho il mio passato e certe cicatrici hanno i bordi frastagliati.

E se su alcune cose sono rigido (non si diventa farisei e moralisti così facilmente) è forse per poter essere più flessibili su altre. Cambiare idea su futuro, e decisioni pratiche, anche drastiche. Ma rimanere immutabile come una sfinge rispetto ai verdetti del cuore.

Non è che io creda sia semplice avere a che fare con me ma probabilmente ne sottovaluto la reale difficoltà :)

O beh, ma di tanto in tanto ne vale la pena no? 

2 Comments

  1. ClaudioPapetti
    23 Jul, 2010

    Guarda, se pensi di essere anormale per il fatto di avere forti sbalzi di umore, credo che tu abbia più diritto di altri di far parte della grande famiglia umana, con tutti i suoi pregi e difetti. Conosco persone che pagano la loro posizione in certi livelli lavorativi con certe scelte, e mi fanno una gran tristezza. Mentre invece essere nell’occhio del ciclone dell’emotività non è certo una gran colpa. Per lo meno la qualità del vivere è estremamente ricercata :-) Poi si può sempre migliorare, eh, e non preoccuparti troppo di quello che pensano gli altri su di te. Io certo potrei non essere d’accordo con te su certe cose ma di certo non cambia il legame.

    te la ricordi?
    by ein pugliesische mann che cerca di imparare il tedesco

  2. Baby
    23 Jul, 2010

    :)

Leave a Reply

%d bloggers like this: