The House of the Rising Sun

…che poi odio l’americanismo di usare maiuscole come se piovesse. Ma magari non è così, a me pare il titolo stia meglio scritto in questo modo.

House of the rising sun. E’ una canzone popolare, poi suonata dagli Animals e magistralmente ripresa dai Led Zeppelin. Parlava di un bordello ed in versioni più pudiche di una sala da gioco. Ma suona bene ed è una splendida canzone. Ed è il nome che darei alla comune che sogno. Un sogno che mi sembra ad un palmo dal naso, incombente, mi attrae con forza. Io voglio vivere questo progetto. Dare un sogno concreto a me ed al mio modo di vivere… rifuggere il facile ma come dire poca soddisfazione tanto per citare una canzone di un gruppo politicamente da me lontano (ma che non per questo evito di stimare).

conosco le abitudini, so i prezzi e non voglio comperare ne essere comprato

E’ un semplice rifiuto ad un modo di vivere che io non possa sentire personale e che mi sottragga la possibilità di condividere.

1 Comment

  1. stefy wrote:
    10 Aug, 2007

    fantastica canzone…..e penso, da come me ne hai parlato, dall’entusiasmo che sono sicura ci metterai,  che per la comune dei tuoi sogni, non ci sia nome migliore.
    ….e il tutto sarebbe un modo per dire, "che dici, lo cambiamo questo mondo"? vai avanti e tieniti stretto il tuo sogno….
    a presto
    Stef^^

Leave a Reply

%d bloggers like this: