Terrazze

Monica mi ha regalato una bistecchiera.

Grazie Monica.

E quindi una veloce cena in quel di Rivoli, al Bisogno (un vinello bianco fresco ed infido).

Vale è per qualche giorno qui e passa a trovarci.

Grazie Vale.

Per poi Torino, via Giordano Bruno. Cla ed il cane a passeggio.

Arvin migliora.

Grazie Arvin.

Poi la terrazza lassù in alto, Claudio e Marina che hanno preparato birre in fresco, cocktail, snack a volontà.

Le noccioline avvolte in uno strato di paprika.

Grazie Claudio e Marina.

Successi anni ’80, ’90. Esempi tragici di canzoni da dimenticare:

Sabrina Salerno, Malgioglio, Ambra.

Ma non solo per fortuna :)

Un branco… indefinibile.

Claudio poi ha finito La Repubblica degli Alberi che gli avevo prestato ed ora lo leggerà Daniele.

Eppoi PARE che lo pensino un po’ tutti che la mia ricerca di una moralità rasenti la paranoia.

Io per ora penso piano, lentamente (come ne fossi capace, di rallentare, quando l’impeto del momento cavalca veloce e il primo pensiero raccoglie la mia fiducia e la mia gioconda volontà).

Per ora penso che non ascolterò solo Rino Gaetano, come da mesi a questa parte.

E’ l’estate, è momento di coltivare viaggi sottopelle, sentirne il profumo.

E allora Ramones.

1 Comment

  1. claudiopapetti
    6 Jun, 2010

    più terrazze per tutti!!!!

Leave a Reply

%d bloggers like this: