Lo diceva quel tizio (ma io non so fare il copia ed incolla sul mac)

Qualcuno diceva a mano a mano. Così, fra le vie strette, le piazze, i parchi ordinati. Tutto quel bianco, tutti quei sorrisi. Quelle parole, quei cuscini. Allora, a mano a mano.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Lo stato generale delle cose, la conta, i fantasmi e soprattutto la visita alla mitica Giovannona | Eremo del viandante - [...] credo. O perché ero troppo impegnato a essere felice per scriverne. Forse ne accennavo vagamente qui (nel frattempo ho imparato a …

Leave a Reply

%d bloggers like this: