In diretta da “Ricerca, formazione e trasferimento tecnologico per uscire dalla crisi”

Sto seguendo un dibattito al Poli. Bell’aneddoto appena raccontato:

Convegno matematico in Cina, i più brillanti matematici del mondo presenti. Vengano ricevuti dal capo di governo cinese che gli propone un piccolo problema con cui si arrovellava. Nessuno delle medaglie Fields presenti riuscì a risolverlo durante la settimana del convegno.

Un anno dopo una medaglia Fields lo risolvette. Ora è noto come teorema col nome del suo risolutore e del capo del governo cinese che lo aveva proposto.

Ah, molti dei dirigenti del partito cinese sono ingegneri.

I nostri sanno contare?

 

5 Comments

  1. Raptus
    15 Jan, 2011

    I soldi di sicuro…

  2. ParkaDude
    18 Jan, 2011

    Guarda, la corruzione e l’ungere coi soldi, le mangerie, etc. in Cina sono peggio che da noi. Fidati, peggio. Sono squali che sorridono, per arrivare al potere non sai cosa sono disposti a fare! (ovvio che c’è anche brava gente, ma non credo che i bravi possano fare carriera nel partito, da quel che percepisco)

    • luckywanderer
      18 Jan, 2011

      mi fido. Però continuerò a sostenere l’idea di Ingegnerocrazia al potere.

  3. ParkaDude
    19 Jan, 2011

    Secondo Dilbert, sarebbe una buona idea.

Leave a Reply

%d bloggers like this: