Dunkel, atalassia ed alcolismo

L’alcolismo peggiora la mia atalassia. Mi toglie la volontà di fare, di preoccuparmi soprattutto e nutre il mio menefreghismo. Il fatto è che la voglia di vivere non c’entra niente con la voglia di agire. La voglia di vivere è quell’energia che si sprigiona mentre canti a squarciagola "Dead horse", ballando in camera tua o sporto fuori da un finestrino, in un costante rischio di cadere sull’asflato che sfreccia sotto.

"Sometimes I feel like I’m beatin’ a dead horse
An I don’t know why you’d be bringin’ me down"

Intanto le ore si fanno giorni, i giorni mesi e quel tarlo che ti divorava il cervello annega in una dunkel, una birra di qualità che ti sei concesso perchè ti sei finalmente convinto che la tua vita valga qualcosa. Oggi forse non ho costruito nulla ma sai, la mia atalassia mi impedisce di preoccuparmene… oggi ho vissuto, puoi dire lo stesso?

4 Comments

  1. alfredo
    8 Feb, 2007

    credo che il tuo non voler far nulla sia dovuto a voler limitare la tua voglia di ingerire alcol e vivere la giornata senza alcol,ti parlo per esprienza personale. sono un ex alcolista se vuoi parlare con me io sono una persona che sa ascoltare.Saluti Alfredo

  2. Paolo Cavicchi
    26 Jan, 2007

    Fede, tu non sei atalassico, è solo che guardi troppi film!

  3. Sara higitusfig​itus
    26 Jan, 2007

    Fede è un pò che nn ci si sente..ma che succede?Ti sento cupo, apatico…Non dovresti forse prenderti una pausa da tutto e riflettere?

  4. Daniela wrote:
    25 Jan, 2007

    atalachè?

Leave a Reply

%d bloggers like this: