Distrazioni, avete perso una battaglia

Qualche mese fa parlavo di distrazioni:

il tempo passa e mi ritrovo a sognare meno forte, a smettere prima di arrivare a sanguinare

E quindi vorrei ricordarmene, ora che ho rivisto lo scorcio di una stanza che avevo chiuso, che avevo perso e più frequentato. E mi sono stupito. Ecco. Forse non sarò sempre capace di sognare tanto forte come ora ma voglio almeno evitare di dimenticarne il sapore, affievolirlo.

Per il resto dispensa consegnata, si inizia a lavorare per il programma che devo fare per quel perito e c’è sempre quell’altro progettino in sospeso. E il poli chi se lo ricorda più…

Che tempi…

Leave a Reply

%d bloggers like this: