Buone basi

Mi rendo conto di quanto sia bello lavorare circondato da persone intelligenti con cui scambiare idee, poter bussare alla porta di professori dandogli del tu e chiedergli cosa ne pensano di una mia idea. Poter scegliere i miei orari, lavorare su progetti mai ripetitivi.

E oggi ho trovato chi mi farà l’editing del primo romanzo, non appena l’avrò scritto: Giorgì sei fregata.

Ho buone basi su cui costruire la mia felicità.

Leave a Reply

%d bloggers like this: