SPECIALE

Non sono speciale.
Non sono una sorta di divinità.
Sono una forma di vita.
Simile ad un insetto.
Come una scimmia, inseguo la mia banana
che si chiama "raggiungimento di traguardi sociali e materiali".
Che squallore.
Non mi getterei una nocciolina,
non mi concederei uno sguardo.

3 Comments

  1. unaperfettasconosciuta wrote:
    4 Jul, 2006

    concediti lo sguardo del tuo sguardo. concediti lo sguardo di altri sguardi che siano per te calamite.
    lascia che un porto ignoto sia anche per un istante filiale di brividi.
     
    tutto è speciale, se così lo vuoi.tu sei speciale. ognuno è lo è.
    nelbene.e.nelmale.
    ..io penso.
    è che ci sono troppi occhi, ma pochi sguardi.
    ________

  2. Dario Mimmo
    3 Jul, 2006

    Messaggio promozionale:
    suoniamo coi Poeti Sconfitti venerdì sera alla festa de l’Unità di Rivoli, giardini La Marmora…

  3. Sara higitusfig​itus
    30 Jun, 2006

    Ciao Fede…Ho visitato qualche giorno fa il tuo sito…Non è niente male…Speriamo abbia un successone…Ho finito gli esami del triennio…Senso di gioia misto a sensazione di vuoto…E ora che farò?Non so se continuare o meno…Se continuare questa inutile pazzia oppure entrare pienamente nel mondo del lavoro…
    Interessante questa poesia…Fa riflettere sul significato di questo aggettivo…molto spesso siamo speciali agli occhi degli altri senza rendercene conto, mentre noi abbiamo una pessima opinione e stima del nostro essere…Forse l’essere speciali vuol proprio dire un mix di entrambi…

Leave a Reply

%d bloggers like this: