Ritorno (ma mica per scherzo come le altre volte, c’entra quasi ‘sto titolo)

Mi sorprendo a chiedermi quanti the abbiano concluso serate trascorse davanti a Friends, quante lattine di birre si siano accumulate ai piedi del cestino stracolmo. E’ ripresa la vita lisa, consumata ai bordi che facevo prima di lavorare. Eh si perchè in questi settimane ho finito di lavorare e sono stato stato a pisa qualche giorno, ospitato da una casa di gentili fanciulle. Proprio lì alla mitica Casa Burlacchini dove Giovanna ha ceduto a me e a Giorgì la "favela". Sabato grigliata in montagna, passaggi in macchine, cibo, compagnia. Tutto regalato. Vivere della generosità di qualcuno. Strano. Bello. Ma sono di nuovo qui. Dove stavo quando annoiato e curioso mi ero lanciato nell’esplorazione di un mondo diverso dall’università. Mi andava. Ed ora eccomi nella camera che torna sporca, nella casa ed i suoi difetti e con una feluca che domani sera m’attende.

2 Comments

  1. GioVispa
    12 Dec, 2007

    salve,qui è la proprietaria della favela a parlare!ebbene si! oltre a ribadire l’invito fatto da sara volevo dirti che trovo i tuoi pensieri davvero sorprendenti…scrivi sempre,è la cosa che fa sentire meglio quando hai troppo disordine in testa per parlare….alla prossima ;-)….prossima trasferta casa burlacchini a torino…(cn l’albero).
    P.S: LA FAVELA E’ TORNATA AD ESSERE ASSOLUTAMENTE TALE!    
    giovanna

  2. apple_pie8​3
    11 Dec, 2007

    Ciao Fede,
    qui è Sara da casa burlacchini, volevo solo dirti che è stato un piacere avervi ospiti a casa nostra ed è bene che sappiate che in qualunque momento basta fare uno squillo che tanto la favela è sempre lì che aspetta e, male che vada, c’è pure la vasca =)
    Un bacio
    Sara 

Leave a Reply

%d bloggers like this: