L’altro giorno

L’altro giorno reincontro una compagna di liceo, Alessandra. Cioè Gaia. E si chiacchiera. Che lei ora sta a Milano, che la specialistica l’ha fatta in Inghilterra. Provo a spiegare cosa facevo di lavoro fino ad un paio di settimane fa, di che cosa mi occuperò a breve. Il Magnifico mi richiama all’ordine.

E ti dici, ne è passato di tempo, chi avrebbe immaginato.

E ripensi a quando anni fa era lì ad ascoltare quella vecchia canzone

Aeroplano che te ne vai,
lontano da qui chissa’ cosa vedrai
le luci immense di quelle citta’,
quanto grandi non si sa.
A dirti soprattutto che:
…non so se crederci o no,
non ci sono stata mai
Ed eccoci qui.
Ieri ad inaugurare casa di Dani, oggi a rivedere slide per il meeting del JUG, a preparare scartoffie da firmare, sull’orlo di una nuova esperienza.
Ripensando alla meraviglia di strade percorse, inattese.
Sembra l’altro giorno quando tutto è iniziato.

Leave a Reply

%d bloggers like this: