Colori

È strano, sai, come prima ci sia una persona e poi ci ritrovi una vecchia abitudine, una cattiva abitudine. E non capisci mai le trasformazioni a guardarle da questo lato dell’asse del tempo.

Invece si va al Murphy’s. E Ciube non lo aspetti con la camicie, i gemelli, la cravatta e sopra al chiodo. E dire di fare per i. Mestiere il curatore di campi da golf. È così. Mille e uno sfaccettature di un minchione, mille e due di un amico e dei suoi chilometri. È la cosa più umanamente vicina alla ubiquità.

E poi ci sono le serate. E le serate hanno colori, che trascendono il blu della parrucca che a Ciube sta d’incanto. Le serate hanno colori, che, l’altra sera, erano occhi.

Buonanotte.

3 Comments

  1. Maraptica
    7 Mar, 2011

    Hai un ottimo fornitore, se mi passi il contatto magari riesco a capire cos’hai scritto ;)

  2. Federico
    8 Mar, 2011

    Tutto naturale, mi spiace Maraptica :)

  3. Maraptica
    8 Mar, 2011

    Beato te… :)

Leave a Reply

%d bloggers like this: