Le cento (e più) cose da fare a Monaco prima di lasciarla

Questa lista l’ho copiata da questa pagina: http://derpilger.altervista.org/le-cento-cose/

Le 100 cose da fare a Monaco prima di schiodare:

1) Andare all’Oktoberfest.

Fatto, ma non vivevo a Monaco.
2) Passare una giornata nelle miniere del Deutsches Museum.
3) Bere il gluehwein e/o il feuerzangenbowle.

Fatto a Monaco, ma non vivevo a Monaco. Entrambi, intendo.
4) Andare sullo Zugspitze.
5) Vedere il Kocherlball.
6) Andare in cima alla torre dell’Olympia.
7) Mettere il piede nell’impronta del diavolo della Frauenkirche e conoscere la storia.
8 ) Prendere il sole nudi agli Englischer Garten.
9) Fare brotzeit ad un biergarten e non bere meno di una massa.
10) Farsi del male alla Starkbierfest.
11) Andare a Tollwod, sia estivo che invernale.
12) Bere un’aperitivo in cima al Bayerischerhof e tirarsela molto.
13) Farsi il giro di tutte le pinacoteche.
14) Farsi una pennica al cimitero di Schwabing.
15) Andare alla Lenbachhaus e alla Haus der Kunst.
16) Bere la spezi.

Fatto. Io avevo chiesto una Schwepps, mi hanno detto che invece mi portavano questa.
17) Mangiare il Leberkaese secondo i santissimi sacri crismi.
18) Andare a vedere una partita del Bayern all’Allianz Arena.
19) Imparare almeno 10 parole in bavarese e almeno 10 frasi di senso compiuto.
20) Fare un seminario di autodifesa con Der Pilger.
21) Visitare l’eremo di Vaeterchen Timofej.
22) Andare ad Andechs.
23) Conoscere Villa Stuck.
24) Sapere cos’e’ “la via dorata” e averla calpestata almeno una volta.
25) Scendere in canotto lungo l’Isar.
26) Comprare qualcosa da Kustermann.
27) Fare people watching sulla Leopoldstrasse seduti in un locale fighetto.
28) Andare alla “Lunga notte dei musei”.
29) Girare per tutti i mercatini di natale.

Fatto, ma non vivevo a Monaco.

30) Andare al Karl Valentin Musaeum.
31) Vedere una puntata di Monaco Franze e capirci almeno il 10%.
32) Stupire di fronte al fauno Barberini alla gliptoteca.
33) Vedere dall’inizio alla fine il Glockenspiel di Marienplatz.
34) Giocare a biliardo allo Schelling Salon.
35) Visitare il villaggio olimpico e conoscere il luogo dell’attacco di Settembre Nero.
36) Andare a Gasteig per uno spettacolo, un caffe’ o una pizza e ricordarsi di Georg Elsner.
37) Conoscere il luoghi storici e nascosti del nazismo.
38) Vedere il “Rocky Horror Picture Show” al Museumlichtspiele o in alternativa vedere un film nel piu’ vecchio cinema del mondo ancora in attivita’.
39) Fare un barbeque a Flaucher.
40) Andare in cima alla Peterskirche contando i gradini.
41) Guardare i surfisti dell’Eisbach.

Fatto, ma non vivevo a Monaco.
42) Fare il tour della Residence e scoprire le sue stranezze.
43) Bere qualcosa in un locale gay del Glockenbachviertel.
44) Scalare il tetto dello stadio olimpico.
45) Andare a tutti e tre gli auerdult.
46) Mangiare i weisswurst secondo i santissimi sacri crismi.
47) Conoscere le svastiche nascoste della Hofbraeuhaus.
48) Tirare mattina alla Fraunhofer Schoppenstüberl.
49) Fare colazione all’alba da Café Frischhut (“Schmalznudel”)
50) Innamorarsi di qualsiasi cosa mentre si beve allo Schwabinger 7.

Non l’hanno appena abbattuto?
51) Strofinare il naso del leone di Residenz e sapere perche’.
52) Nuotare nella piscina di Volksbad (possibilmente con costume retro’).
53) Andare a Wolfratshausen con la S7 e bicicletta al seguito. Tornare a Monaco in bici fermandosi a meta’ strada in un biergarten.
54) Bere la radler.

Fatto.
55) Andare ai Bavaria Filmstudios.
56) Sapere cos’e’ la Schaefflertanz.
57) Andare alla Strassenfest della Leopoldstrasse.
58) Andare al museo dei pitali.
59) Conoscere il Tierpark Hellabrunn (zoo).
60) Studiarsi bene il sistema dei biglietti dell’MVV e non capirci niente.
61) Bere qualcosa al palmengarten del castello di Nymphenburg.
62) Andare al campo di Dachau il giorno della liberazione.
63) Bere qualcosa al tramonto da Tambosi e prendere il sole.
64) Salire dentro la statua della Bavaria.
65) Guardare i ballerini di tango del tempio di diana all’Hofgarten.
66) Andare al museo dei giocattoli.
67) Andare alla “Lunga notte della musica”.
68) Festeggiare l’ultimo dell’anno al Friedensengel.
69) Scroccare un concerto dalla collina dell’olympia.
70) Andare al castello di Neuschwanstein.
71) Pogare troppo al backstage e farsi buttare fuori dalla security…vabbe’ andare al Backstage.
72) Farsi fermare almeno una volta dalla polizia, per qualsiasi ragione.

Fatto, a Monaco ma non vivevo a Monaco. Stavo facendo finta di menarmi con un amico.

73) Andare a sciare a Garmisch.
74) Conoscere almeno 3 rifugi antiaerei.
75) Slittare dalla collina del Luitpoldpark.
76) Andare nella zona nudista del Feringaseee.
77) Conoscere almeno tre leggende di Monaco.
78) Conoscere almeno tre palazzi liberty.
79) Patttinare sul canale ghiacciato del Nymphenburg.
80) Conoscere il tempio Thai di Westpark.
81) Vedere i topolini del metro’.
82) Piangere sulla tomba di Ludovico II.
83) Andare al museo della BMW.
84) Mangiare il gelato da Sarcletti.
85) Fare il bagno in una piscina all’aperto mentre nevica.
86) Stare mezz’ora nell’Asamkirche e pensare a come puo’ essere il paradiso.
87) Assistere all’erezione di un Maibaum.
88) Lavare il portafogli nella Fischbrunnen (quando e’ il suo tempo)
89) Conoscere almeno 10 Biergarten diversi.
90) Guardare i lavori di costruzione dell’Oktoberfest.
91) Fare un festeggiamento lungo la Leopoldstrasse per qualsiasi cosa.
92) Soffrire almeno una volta di mal di testa per il Foehn e consolarsi andando a guardare le montagne sulla collina del Luitpoldpark.
93) Bere una massa alle 11.00 di mattina alla Chinesischer Turm.
94) Portare un bambino a Wildpark Poing.
95) Andare sull’isola del Kleinhesselohersee quando e’ ghiacciato.
96) Andare alla Cerimonia del Te alla “Japaschises Haus”
97) Bere qualcosa all’Alter Simple e sentirsi un artista.
98) Farsi una canna al Monopteros. In alternativa, 3 masse.
99) Portare un fiorellino sulla tomba dei fratelli Scholl.

E infine….

100) Ospitare a casa propria ogni sorta di personaggi per ogni sorta di evento.

101) Un pomeriggio/sera fare il tour in centro di tutte le birrerie monacensi: Augustiner, Hofbraeu, Spaten, Franziskaner, Hacker-Pschorr (che a volte si trova divisa, indi per cui possono essere due tappe invece che una), Loewenbraeu, Paulaner. Ovviamente bevendo almeno mezzo litro in ciascuna di esse. [Grazie Giovannona!]

%d bloggers like this: