Pirata

E cosi’ sono a lavoro che ascolto Pirata, di Claudio Lancini. I bassi persistenti a ricordarmi… Zurigo, una Street Parade di molti, molti anni fa. Claudio aveva i capelli rasati, forse tutti avevamo i capelli rasati. Il nano da giardino guidava la macchina per le vie della Germania. Io penso, alle infinite possibilita’ della Vita, qui dal seminterrato, in attesa di qualche meeting, di scrivere qualche integration test, di convincere qualcuno dall’altra parte dell’oceano che questo servizio che stiamo realizzando e’ in effetti fondamentale. Di convincere qualcun altro a fornirci la documentazione o l’accesso a un database. Di far capire al nuovo team leader almeno i principi di come si usa git. Io penso. La differenza...

Io non lo so

Io non lo so dove saro’ fra un anno, in quale paese vivro’, che lavoro faro’, come spendero’ le mie giornate. Dall’agosto del 2012, meno di tre anni, ho lasciato l’appartamento dove vivevo in via Tripoli, sono partito per Monaco di Baviera e sono tornato a Torino, dove ho vissuto un anno con il mio migliore amico. Poi sono partito ancora per Dublino. Dublino ha questi colori tenui, e pinte di birra scura che non conti. Per me rappresenta un’esperienza mono-colore: qui lavoro. Un passaggio bello, un passaggio importante. Ma non ho mai visto traguardi, sono troppo impegnato a cercare scuse per nuovi inizi. Studio francese, lavoro ogni sera a diversi progetti e onestamente non lo so. Io so ancora poco, molto poco, di quel...

In qualche tempo, in qualche luogo

In qualche tempo, in qualche luogo mi sono ritrovato a un tavolo, con un bicchiere di fronte a me e la musica forte. L’ora e’ quel che era. Non so perche’ ma sono proprio quelle le condizioni per le quali si apre una finestra. Alzo lo sguardo e guardo fuori, alle cose come sono, come sono state. E l’agenda casca di mano, osservo cio’ che non si osserva e non si misura, cio’ che non si pianifica e non si gestisce. Cio’ che si sente a tratti forti e pieni, a schiocchi violenti, anche anni dopo. Sono felice perche’ in qualche tempo e in qualche luogo abbiamo trovato il tempo di accumulare le esperienze, di vivere e sorridere, di girare in macchina senza meta, di parlare a ruota libera. Di vivere a caso, ma farlo molto...