E molto fu chiarito

Visto che non c’ho testa di scrivere nulla mi limita a condividere un barlume di luce che può spiegare molto, che dico molto, molterrimo: Basta leggere qui…

Tempus Alcholorum

Che non rende l’idea no no. Tecnologie viziose provano a riprendere un 5 minuti di tempi calmi in quel delirio che erahttp://www.youtube.com/watch?v=STODr2MiPlwhttp://www.youtube.com/watch?v=hxxr3cS2QKkhttp://www.youtube.com/watch?v=gvqn7_UCoyY Quanto? 1-2 anni fa?

Dovunque

Dovunque vada mi porterò dietro questo mio essere e il bisogno che avverto, dentro. Ho bisogno di avere un figlio. Cioè in realtà sento questo bisogno da quando ero bambino. Un motivo c’è, non ero solo un bambino strano. E’ che un motivo c’è.

Punto rossa, firme, malattie

Un centinaio di migliaia di chilometri. Eppure sembra ancora fresca, piena di entusiasmo, Pare ricordarsi meglio di me quei sabato mattina sulla salita che porta al castello e poi al liceo Darwin di Rivoli. La coda, il sole in faccia, le compagne cui dare un passaggio. E poi le fanciulle (poche :) ) sul sedile. I parcheggi nel bosco, le cassette, le zanzare che entrano in macchina, che in due si stava benissimo e non si era disposti  affatto ad accoglierle, a condividere. Stelle e grilli eran più che sufficienti. E l’autoradio, di quelle a cassette, di quelle vecchie. Spegnevo il quadro e l’autoradio continuava ad accompagnarci. Ed oggi la riprendo questa vecchia macchina ed infilo una altrettanto vecchia cassetta, Samurai 3 (live da una serie di...